Mal di gola

Rifletti sempre prima di parlare?

Sei soddisfatto di come parli con le persone?

Riesci veramente a comunicare quello che pensi o quello che dici non è mai quello che vorresti dire veramente?

La voce mette in comunicazione l’interno con l’esterno, ma la mediazione non è sempre ottimale e i risultati potrebbe essere a discapito del mondo interno. Le parole se ben usate possono permetterci una piena ed equilibrata espressione del nostro pensiero.

Come può aiutare la Riflessologia Plantare Relazionale?

In questa pagina potrai richiedere gratuitamente la mappa dei punti da lavorare e tutti i suggerimenti per poter migliore la tua situazione o quella della persona che vorrai aiutare.

La Riflessologia Plantare Relazionale studia nel dettaglio le cause che scatenano questo problema, cercando di inquadrare la situazione da diverse angolazioni. Tutte queste manifestazioni di disagio sono tentativi del corpo di comunicare ai piani superiori che c’è qualcosa che non va come dovrebbe.

Risolvere definitivamente il problema dovrebbe includere la comprensione di ciò che lo ha portato, la strada potrebbe essere lunga, ma con delle semplici tecniche si può subito migliorare la condizione e iniziare il percorso di ricerca. 

Tutto può essere migliorato, a patto che vi sia la volontà di comprendere e di mettersi in gioco.


 

• Il comune mal di gola

Il mal di gola, o più tecnicamente faringite, è una manifestazione del cavo orale caratterizzata dall’infiammazione dell’orofaringe (o faringe, una porzione della gola). È tipica dell’inverno e dei cambi di stagione, quando gli sbalzi di temperatura sono più frequenti, ma si può verificare anche nei mesi estivi a causa dell’utilizzo di aria condizionata e le differenze di clima tra interno ed esterno.

 La Riflessologia Plantare può intervenire in modo efficace,  riequilibrando questo scompenso.

• Dove si manifesta il mal di gola

Può riguardare il primo tratto della gola o ad esempio faringe e trachea. In questo caso poichè il tratto di tessuto  contiene anche le corde vocali il sintomo più evidente è l’abbassamento e persino la perdita temporanea della voce. In altri casi si manifesta nell’ultimo tratto di gola che arriva fino ai bronchi o anche riguardare le tonsille: due piccoli organi linfoidi (che fanno parte del sistema linfatico del corpo), posti ai lati della gola, che possono facilmente infiammarsi e ingrossarsi.

Lo sai che la Riflessologia Plantare può ripristinare l’equilibrio del corpo anche solo lavorando i piedi?

• Cosa mangiare con il mal di gola

In caso di gola arrossata o infiammata, l’alimentazione può rappresentare un valido aiuto. Ecco, quindi, cosa mangiare in caso di mal di gola, così da lenire la fastidiosa infiammazione.

  1. Limone. Il succo di limone è conosciuto per le sue proprietà disinfettanti e può essere un vero toccasana in caso si soffra di mal di gola. Dal momento che un altro ottimo consiglio è quello di rimanere il più possibile idratati, così da evitare che le mucose si secchino. È possibile combinare le due cose bevendo un bicchiere di acqua e limone.
  2. Miele. Un altro alimento noto per le sue proprietà antinfiammatorie. Il miele è uno degli alimenti che si possono assumere quando si ha il mal di gola, molto indicato per lenire il dolore e l’infiammazione. Anche in questo caso, si può combinare l’effetto di due alimenti, unendo il miele a un bicchiere di latte caldo.
  3. Zenzero. Diversi studi hanno dimostrato che questa radice è un antinfiammatorio naturale, perfetta quindi per il mal di gola. Rientra anche in diverse preparazioni ma la più indicata è sicuramente una tisana a base di zenzero.
  4. Liquirizia. Bisogna fare una precisazione, perché non si parla delle caramelle alla liquirizia ma della radice di liquirizia. Immersa nell’acqua, questa radice riuscirebbe a rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, sembra che i gargarismi con l’estratto di liquirizia concorrano a lenire l’infiammazione e l’irritazione da mal di gola.
  5. Curcuma.
    La curcuma, se associata al miele, diventa un autentico antibiotico naturale: questo abbinamento svolge un’azione antimicotica e antinfiammatoria.

A questi cinque se ne deve aggiungere un altro. Razioni quotidiane di frutta e verdura, infatti, aiutano l’organismo a difendersi dagli attacchi degli agenti patogeni, quindi possono favorire la guarigione dal mal di gola.

• Cosa fare con il mal di gola

Oltre al rivolgersi ad uno specialista, la Riflessologia Plantare può sostenere la persona che ne è afflitta tramite dei trattamenti immediati che possono risolvere il problema. Tutto questo in funzione del caso specifico. 

• Cosa causa il mal di gola

Il fondo del palato, le pareti della gola e la faringe danno un fastidio che piano piano cresce ed ecco i primi sintomi del mal di gola.

L’intensità di questo disturbo varia a seconda della causa. Talvolta la sensazione di un corpo estraneo in fondo alla gola può rendere difficoltosa persino la deglutizione.

Al mal di gola si accompagnano di solito rossore, infiammazione e, nei casi in cui il mal di gola è legato a stati influenzali e virali, può presentarsi insieme a raffreddore, mal di testa, sinusite e otite media, febbre.

Il mal di gola può essere di natura batterica. Quando non è questo il caso, possono esserci diversi motivi che determinano l’insorgenza di questo dolore, come:

  • cibi o bevande troppo caldi,
  • inalazione di vapori irritanti,
  • aria eccessivamente secca o umida.

Oltre a queste cause la Riflessologia Plantare essendo una disciplina globale consiglia di indagare anche sulle cause psicosomatiche che abbassando le difese immunitarie possono avere contribuito ad  innescarlo.

• Perché viene il mal di gola

Il mal di gola è un sintomo comune tipico della stagione autunnale, quando gli sbalzi di temperatura sono frequenti. Si tratta di un’infezione di lieve entità, che può creare fastidi solo se si prolunga per qualche giorno. A volte può essere passeggero: molte irritazioni della gola sono dovute semplicemente a condizioni ambientali, per esempio lo smog che respiriamo o l’inalazione di vapori e polveri irritanti. Il fumo di sigaretta è un’altra importante causa di irritazione della gola. Altri fattori di rischio possono essere le bevande o i cibi troppo caldi, l’aria eccessivamente secca o, al contrario, troppo umida.

• Mal di gola frequente perchè 

Oltre alle cause già descritte, un manifestarsi frequente di questo fastidio, una volta escluso tramite visita specialistica altre cause, può dipendere da un  generale indebolimento del sistema immunitario.

Fare ricorso alla  Riflessologia Plantare ci permetterà di ottenere ottimi risultati.

• Come prevenire il mal di gola

La prevenzione è un termine molto conosciuto oggigiorno, praticare regolarmente la Riflessologia Plantare può aiutarci in questo intento vista la sua efficacia a largo spettro. Ricevere settimanalmente trattamenti di questo tipo permette di avviare un efficace meccanismo di prevenzione, grazie all’innalzamento delle difese del sistema immunitario.

• Come fronteggiare il mal di gola frequente

 Una volta accertato tramite visite specialistiche che non esistono fattori determinanti gravi che scatenano un frequente mal di gola, con il trattamento dei piedi RPR è possibile scoprire e prevenire la sua frequenza e avere maggiore consapevolezza di quello che ci succede. Attraverso la Riflessologia Plantare puoi scoprire come evitarne la ricomparsa

• Come aiutarsi con  il mal di gola  in gravidanza

La donna in gravidanza dovrebbe già conoscere quello che può o non può mangiare, il suo corpo in questo particolare momento di interesse è particolarmente sensibile. Un ambiente tranquillo dovrebbe essere alla base della sua vita familiare e lavorativa, sicuramente la Riflessologia Plantare è uno dei trattamenti che non lavorando direttamente sul corpo può aiutare la diretta interessata a superare questo particolare momento.

• Come combattere in modo globale il mal di gola

Tutte le problematiche del corpo non dovrebbe essere considerate solo ed esclusivamente come nemici da combattere. Comprendere che queste sono solo un modo con cui il corpo comunica un suo disagio è un primo passo per riuscire ad eliminare un notevole numero di problematiche gratuite.

• Come evitare il mal di gola

Oltre ad avere l’accortenza di non porre in essere comportamenti fisici che possono influenzare direttamente la zona in in questione. Stress e ansia devo essere sicuramente elementi da evitare per evitare influenze negative sul sistema immunitario. Appena iniziano ad insorgere i primi sintomi: dolore, eventiuale ingrossamneto delle tonsille, è consigliabile  intervenire con tutte le tecniche preventive ad oggi a nostra disposizione, tra cui  la Riflessologia Plantare 

scopri tutte le Problematiche analizzate

Registrati per SCARICARE

la MAPPA dei punti

 

Chiama ora

per Informazioni e Prenotazioni

+ 39 347 63 48 818

dal lunedì al sabato 9:00 - 20:00

Trattamenti su Roma, Milano, Parma e Reggio Emilia

 

Scopri come la Riflessologia Plantare può aiutarti

La Riflessologia Plantare Relazionale non vuole in alcun modo sostituirsi ai tradizionali metodi di cura.

Tutte le informazioni e pratiche contenute nel sito sono quindi da intendersi come complementari alla medicina convenzionale e specialisti del settore.

Dott.ssa

Valentina Vitolo

Laureata in Tecniche Psicologiche

Insegnante di Riflessologia Plantare Relazionale come Libero Professionista

Sede legale:

Via Rina de liguoro 18, 00139 Roma

PI. 12384341009

Info line

+ 39 347 63 48 818

Scopri il Libro

Chi è Valentina Vitolo

Share This